Torna a RICETTE DI CUCINA, in particolare della buona cucina tradizionale palermitana

Involtini di carne alla palermitana

Ingredienti per 4 persone

  • 400 gr di fesa di vitello tagliata sottile
  • 500 gr di pomodori pelati
  • 100 gr di caciocavallo semistagionato
  • 2 uova sode
  • 300 gr di pangrattato
  • passoline
  • pinoli
  • olio extra vergine d’oliva
  • foglie di alloro
  • cipolla
  • sale

Preparazione

Mettere in una padella il pangrattato, aggiungere una manciata di cipolla triturata, un cucchiaio di passoline e uno di pinoli, un giro d’olio extra vergine d’oliva, un pizzico di sale.
Amalgamare il tutto e lasciare sul fuoco per alcuni minuti, rigirando ogni tanto.
Se le fette di carne sono troppo grandi ridurle ad una misura più idonea (rettangoli approssimativi di circa 10 cm x 6 cm). Per 4 persone devono essere almeno 16 fettine
Tagliare le uova sode e il caciocavallo in listarelle quante sono le fettine di carne.
Tagliare le cipolle in quattro in modo da avere tanti spicchi ovali.
Stendere le fettine di carne su un ripiano e cominciare a farcirle, iniziando con la mollica (è sufficiente una cucchiaiata), poi mettere un poco di pomodoro pelato e, infine, una fettina di uovo sodo e una di caciocavallo.
Avvolgere la fettina di carne stando attenti a non fare uscire dai lati la farcitura.
Non appena tutte le fettine sono state farcite, occorre infilzarle in due spiedini alternando una foglia di alloro, una di cipolla e un involtino di carne e così via, mettendo in una stecca quattro involtini.
Quando le stecche sono pronte occorre passarle sull’olio e sul pangrattato, quindi cuocerle in una teglia o una bistecchiera a fuoco basso, rigirandole da tutti i lati, finché non sono ben cotte.

Torna all’elenco iniziale