Torna a FAI DA TE

Sostituzione lampadina fulminata

La sostituzione di una lampadina fulminata potrebbe sembrare la cosa più semplice da effettuare. In effetti lo è a condizione, però, di rispettare delle regole semplicissime:

  • staccare la corrente elettrica
  • non svitare mai una lampadina appena spenta, si rischia di ustionarsi le dita
  • non avvitare troppo la lampadina forzandola perché rischia se non di rompersi, quantomeno di staccarsi il bulbo dalla ghiera
  • non avvitare troppo poco la lampadina perché rischia di non fare bene contatto
  • non toccare a mani nude le lampadine alogene
  • se la nuova lampadina non funziona controllare con un tester che il filamento non sia interrotto (la resistenza deve essere maggiore di zero)
  • le nuove lampadine a led di solito sono in garanzia quindi se non dovessero funzionare è meglio riportarle al venditore e farle controllare da lui
  • smaltire le vecchie lampadine seguendo le indicazioni per il giusto riciclo

Torna alla pagina Fai da te