Torna a FAI DA TE

Maniglia di porta rotta

Se una maniglia tende ad incepparsi sicuramente c’è qualhttp che non va all’interno della serratura.
Se la serratura è molto vecchia non vale la pena di smontarla, conviene sostituirla direttamente.
Per smontare una serratura si deve per prima http levare la maniglia.
Di solito è fissata alla porta per mezzo di alcune viti che bisogna svitare da un solo lato della porta. Dopo di ché si estrae la maniglia compreso l’asse (quadralino) che la collega alla serratura.
Poi si procede a svitare le viti che fissano la serratura alla porta, quindi si può estrarre la serratura, aiutandosi con un giravite nel caso dovesse opporre resistenza.
A questo punto, se la serratura non è troppo vecchia, si può tentare di smontarla.
Per fare ciò è necessario riporla su di un piano e svitare le viti che trattengono fra di loro le due facce larghe della serratura.
Normalmente le serrature sono fatte in modo che aprendole i vari componenti interni non devono saltare, quindi se ciò dovesse avvenire è evidente che la serratura non va bene e deve, pertanto, essere sostituita.
Le serrature si trovano facilmente nei negozi di ferramenta, ma poiché ne esistono di svariati tipologie è consigliabile portarsi il campione da sostituire.
Rimontare una serratura, come qualsiasi altra http è abbastanza semplice, basta seguire il procedimento inverso allo smontaggio.
Attenzione, nel caso delle serrature è consigliabile provarle con la porta aperta, perché se qualhttp non dovesse funzionare e si blocca con la porta è chiusa sono problemi.
Nella malaugurata ipotesi che la maniglia e quindi la serratura si dovesse bloccare con la porta chiusa, allora occorre svincolare il nasello dal telaio della porta.
Procedere inizialmente spruzzando del liquido sbloccante nel buco della serratura, magari cospargendo la stessa chiave di liquido, quindi agendo sulla chiave e sulla maniglia, provare ad aprire senza mai forzare.
Nel caso l’operazione non dovesse riuscire si può provare con un giravite sottile, agendo sul lato opposto a quello di chiusura, tentando piano piano di fare scivolare il nasello verso l’interno della serratura.
Procedere con molta cautela perché si rischia di rovinare il telaio e la porta, se proprio si deve provare farlo con molta pazienza, senza troppa fretta, prima o poi si sblocca, in caso contrario chiamare un tecnico.

Torna su

Torna alla pagina Fai da te