Torna a CONTI DI CASA

Investire i risparmi

Difendere il risparmio

Con il passare del tempo, i soldi risparmiati ed accantonati, se non sono investiti con la produzione di interessi, perdono valore o, meglio, potere di acquisto in corrispondenza e a causa dell’aumento generale dei prezzi (inflazione).
Se gli impieghi finanziari non producono interessi percentualmente uguali (o maggiori) dell’inflazione i risparmi accumulati mantengono sì lo stesso valore nominale (non calano come importo) ma perdono valore reale e non consentono di acquistare lo stesso numero di beni nel tempo.

Impiegare il risparmio

Gli interessi sono la remunerazione (o il prezzo) per lo scambio o prestito di denaro, cioè per l’impiego di denaro.
Chi presta denaro riceve un interesse, chi prende a prestito paga un interesse.

Obiettivo dell’impiego del risparmio

  • salvaguardare e difendere il valore reale (cioè il potere d’acquisto) del capitale accumulato
  • incrementare il valore reale del capitale accumulato
  • assicurarsi nel tempo futuro il valore attuale di una somma a partire da una certa data (rendita vitalizia o pensione)

Torna alla pagina Conti di casa