Torna a CONSIGLI PER LA SCUOLA su scelta indirizzo scolastico e impostazione metodo di studio

Impostazione metodo di studio

Come impostare il proprio metodo di studi

Come studiare

Studiare quotidianamente tutte le materie, alternando ogni giorno l’ordine e il rapporto tempo/applicazione

Esempio:

primo giorno:

  1. matematica (50′)
  2. italiano (45′)
  3. lingua straniera (35′)
  4. storia (30′)
  5. scienze (30′)

i rimanenti 20′ utilizzabili per revisione o per approfondimento di qualche materia


secondo giorno:

  1. scienze (50′)
  2. italiano (45′)
  3. matematica (35′)
  4. lingua straniera (30′)
  5. storia (30′)

i rimanenti 20′ utilizzabili per revisione o per approfondimento di qualche materia

Nota: ovviamente l’esempio è indicativo, in quanto le discipline sono subordinate al corso di studi prescelto ed è valido sia per la scuola media inferiore che per quella superiore.

  • selezionare i contenuti di ogni disciplina
  • gerarchizzarli
  • chiedersi di ogni questione (variano secondo le materie)
    1. il perché
    2. la finalità
    3. le conclusioni
  • acquisire un linguaggio specifico

 

Come impostare il proprio metodo di studi

Come studiare

Studiare quotidianamente tutte le materie, alternando ogni giorno l’ordine e il rapporto tempo/applicazione

Esempio:

primo giorno:

  1. matematica (50′)
  2. italiano (45′)
  3. lingua straniera (35′)
  4. storia (30′)
  5. scienze (30′)

i rimanenti 20′ utilizzabili per revisione o per approfondimento di qualche materia


secondo giorno:

  1. scienze (50′)
  2. italiano (45′)
  3. matematica (35′)
  4. lingua straniera (30′)
  5. storia (30′)

i rimanenti 20′ utilizzabili per revisione o per approfondimento di qualche materia

Nota: ovviamente l’esempio è indicativo, in quanto le discipline sono subordinate al corso di studi prescelto ed è valido sia per la scuola media inferiore che per quella superiore.

  • selezionare i contenuti di ogni disciplina
  • gerarchizzarli
  • chiedersi di ogni questione (variano secondo le materie)
    1. il perché
    2. la finalità
    3. le conclusioni
  • acquisire un linguaggio specifico

 

Per difficoltà espositive e/o per autocontrollo

Ripetere registrandosi, poi riascoltarsi e correggere eventuali errori espositivi o carenze di contenuto.

 

Torna a inizio pagina
Torna alla pagina Consigli per la scuola